I Colli dell’Infinito e i Vini del Conero

0
Prezzo
a persona€190
Richiedi prenotazione o informazioni per questa proposta

Procedi con la prenotazione

Salva nei preferiti

L'aggiunta di un articolo alla lista dei desideri richiede un account

910

Trova un altro viaggio

2 Giorni - 1 Notte
DATE DISPONIBILI:
4 Aprile - 5 Aprile
Conero
Descrizione e Programma

Viaggio organizzato nelle Marche con il Tour Operator Esitur

  • 1° GIORNO: RECANATI – LORETO

Arrivo in mattinata a Recanati, splendida città marchigiana che diede i natali a Giacomo Leopardi, tra i più illustri esponenti della letteratura italiana – Visita guidata dei luoghi leopardiani e della Biblioteca di Palazzo Leopardi, che si deve soprattutto all’opera di Monaldo, padre del Poeta, il quale, fin dall’adolescenza, iniziò a raccogliere libri riuscendo a costituire, in un tempo relativamente breve, un patrimonio librario eccezionale per l’epoca – Degustazione di vini Doc dei Colli Maceratesi e proseguimento con la visita della Torre del borgo, di recente apertura, da dove si domina un panorama mozzafiato sulla valle del Potenza– Pranzo in ristorante, a base di ricette ottocentesche di leopardiana memoria – Nel pomeriggio trasferimento a Loreto e visita del Santuario mariano che sorge in piazza della Madonna, al termine della famosa Via Lauretana, frequentata da pellegrini da tutto il mondo – All’interno della Basilica, i cattolici rendono culto di devozione verso i resti della Santa Casa di Nazaret che, secondo la tradizione, alcuni angeli prelevarono dalla Palestina e portandola in volo nel dicembre del 1296 la posarono sulla cima della collina lauretana – Sistemazione in hotel a Loreto – Cena e pernottamento

2° giorno: POTENZA PICENA – PORTO RECANATI – NUMANA
Prima colazione in hotel e trasferimento a Potenza Picena per visitare la splendida Villa Buonaccorsi situata sulla cresta di dolci colline che degradano lentamente verso la frazione di Porto Potenza Picena, che affaccia sul Mar Adriatico – La villa cinquecentesca, appartenuta ai Conti Buonaccorsi originari del luogo, ha subito grandi modifiche di ampliamento e ristrutturazione nel settecento e oggi si presenta nel suo interno con ampi saloni decorati da Benedetto Biancolini, ma sicuramente la parte più interessante della villa è il parco terrazzato, splendido esempio di giardino all’italiana – Al termine visita di una famosa cantina che produce i Bianchi dei Colli Macertaesi come il Ribona e altri vini Doc rossi delle Marche– Trasferimento a Porto Recanati per un buon pranzo a base di pesce dell’Adriatico che trova la sua massima espressione nel “brodetto”, zuppa con varie specie di pesce, cucinata secondo la vera tradizione marinara marchigiana – Nel pomeriggio trasferimento a Numana, località rinomata del Parco Regionale del Conero, per una rilassante passeggiata in questo gioiello della costa marchigiana dalle antichissime origini che risalgono al VI secolo a.c., periodo dei Piceni, e delle quali è possibile ammirarne alcune testimonianze nel museo Antiquarium  – Oltre al caratteristico porticciolo “sotto monte” troviamo la caletta di Numana Alta, detta anche Spiaggiola, anche questa attrezzata e perfetta per gli amanti dello snorkeling: una piscina naturale grazie alla protezione degli scogli il mare risulta sempre molto calmo – Fine dei servizi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: a partire da € 190,00

COMPRENDE: Pernottamento in Hotel 3* a Loreto o dintorni con sistemazione in camera doppia e trattamento di pernottamento e prima colazione – Visite guidate come da programma  – Pasti in ristorante con bevande incluse come da programma – Visite alle aziende produttrici di vini – Assicurazione sanitaria SONO ESCLUSI: Trasferimenti – Eventuale tassa di soggiorno – Ingressi ai luoghi di visita – Mance – Extra – Quanto non espressamente indicato nel programma

*A settembre Potenza Picena vi accoglie con l’evento della Festa del Grappolo d’Oro, durante la quale in tutto il paese ci saranno manifestazioni sulla vendemmia e la produzione vinicola locale accompagnate da serate enogastronomiche e culturali con degustazione dei vini rossi e bianchi abbinati alle tipicità marchigiane – La chiusura della manifestazione avviene tramite la tradizionale sfilata dei carri allegorici