fbpx
     
     

Il bianco Castello di Miramare

Uno dei luoghi più amati d’Italia, il Bianco Castello di Miramare, quasi immerso nell’azzurro del golfo di Trieste, sembra il classico castello delle favole, che si staglia all’orizzonte con il suo manto bianco, le torri merlate e il grande parco e lascia intuire grandi storie romantiche di principi e principesse. Il Castello è stato residenza dell’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo, fratello dell’Imperatore d’Austria Francesco Giuseppe, e di sua moglie Carlotta del Belgio. Costruito tra il 1856 e il 1860 per volere dell’arciduca stesso, il castello è fortemente influenzato dal gusto romantico, e si presenta come costruzione rivisitata di una rocca medievale. Visitare il castello significa anche scoprire la storia romantica e tragica della coppia imperiale: divenuto Imperatore del Messico pochi anni dopo il matrimonio con l’amata Carlotta, Massimiliano morì fucilato. Carlotta, impazzita dal dolore, tornò in Belgio.



Per rivivere tutto questo si inizia la visita dagli appartamenti privati partendo dalle tre stanze di Massimiliano: la biblioteca con i settemila volumi che l’arciduca sistemò per argomento, lo studio e la stanza da letto arredata come la cabina di una nave. Le stanze di Carlotta invece sono quattro: la sala della musica, lo studiolo, lo spogliatoio e la camera da letto. Sono stanze intime, raccolte, eleganti mai troppo sfarzose.

Il secondo piano del castello era destinato alla vita pubblica. La sala delle udienze, la sala storica e la sala del trono, imponente (10 mt di altezza per 15 mt di lunghezza).

Visitabile anche il bellissimo parco del Bianco Castello di Miramare (oltre 22 ettari), il cui allestimento fu seguito personalmente da Massimiliano, un giardino all’inglese e all’italiana, ricco di piante rare, sculture e laghetti, che scende con ampi gradoni verso il mare.

Il contesto naturalistico di rara bellezza su cui sorge il castello ospita anche la Riserva Marina protetta dal WWF: qui si può esplorare il mondo sommerso dell’Area Marina con un percorso multisensoriale e partecipare alle escursioni di snorkeling con accompagnatori.

Scopri tutti i viaggi Esitur

Leave a Reply