Sapori e Biodiversità nelle Marche

0
Prezzo
a persona€1.260
Richiedi prenotazione o informazioni per questa proposta

Procedi con la prenotazione

Salva nei preferiti

L'aggiunta di un articolo alla lista dei desideri richiede un account

3506

Trova un altro viaggio

3 Giorni - 2 Notti
DATE DISPONIBILI:
23 – 25 Aprile
29 Aprile - 1 Maggio
1 – 3 Giugno
24 - 26 Giugno
15 - 17 Luglio
5 - 7 Agosto
2 - 4 Settembre
23 - 25 Settembre
altre date su richiesta
Marche
Descrizione e Programma

Viaggio organizzato Sapori e biodiversità nelle Marche

  • 1° giorno: FABRIANO – CASTELRAIMONDO
    Arrivo a Fabriano, città d’arte dell’entroterra anconetano famosa in tutto il mondo per la produzione della carta “Fabriano” e per la preziosa filigrana – Visita del meraviglioso centro storico, in particolare Palazzo del Podestà, Piazza del Comune e l’Oratorio della carità – A seguire visita guidata al Museo della Carta e della Filigrana, dove si potrà scoprire l’antico processo di produzione della carta e come si è evoluto nel corso degli anni – Pranzo in ristorante tipico e al termine trasferimento all’azienda agricola “LUCA BIANCHI”, in una piccola frazione della campagna fabrianese – L’azienda produce miele nelle terre montane incontaminate, a cavallo tra le province di Pesaro, Macerata ed Ancona, nel rispetto dei tempi della natura e con i metodi tradizionali che ne preservano l’alta qualità – Il miele è un alimento antico, pregiatissimo e fondamentale per il nostro benessere e l’obiettivo di quest’azienda è di offrire un miele sano e naturale, caratteristico di ogni luogo, fioritura e di ogni stagione, d’assaporare con i migliori abbinamenti della gastronomia locale – Al termine trasferimento a Castelraimondo e sistemazione presso “Borgo Lanciano” un resort di pace e benessere, immerso nel silenzio e nell’armonia della campagna maceratese – Dopo una pausa di relax nella spa, cena gourmet e pernottamento
  • 2° giorno: SAN SEVERINO MARCHE – MATELICA
    Prima colazione in hotel – Partenza per la zona di Camerino, l’antico ducato dei Varano, ricco di storia, tradizioni antiche e eccellenze eno-gastronomiche – Ci fermeremo nel piccolo paese di Ugliano, nelle dolci colline intorno a San Severino Marche, per incontrare un giovane ed appassionato produttore locale di formaggio, le sue capre e i suoi capretti – Immersi nel verde della campagna marchigiana, impareremo il processo di caseificazione del latte di capra e degusteremo i formaggi dell’azienda ”Boscorosso” – Proseguiremo poi fino a Matelica per un pranzo delizioso nel centro storico, il cui fulcro è rappresentato dalla piazza intitolata ad Enrico Mattei, con la sua bella fontana ottagonale del ‘500 – Dopo aver degustato varie specialità locali e il vino principe e di queste terre, Il Verdicchio Doc di Matelica, andremo a visitare una delle più importanti cantine della zona per scoprire l’antica tradizione vitivinicola del matelicese – Già nel 1500 si conosceva la straordinaria vocazione alla coltivazione della vite di questa valle, l’unica delle Marche ad essere chiusa al mare: il clima continentale e le grandi escursioni termiche tra giorno e notte regalano al Verdicchio un’eccezionale ed unica espressione territoriale – Rispetto al Verdicchio dei Castelli di Jesi, che è prodotto dallo stesso vitigno ma è più marcato dagli influssi iodati del mare, il Verdicchio di Matelica ha un gusto più strutturato, che dipende dai suoli aspri ai piedi dell’Appenino – Degusteremo i vini dell’azienda e visiteremo le vigne godendo dello spettacolo delle montagne che custodiscono la valle – Al termine rientro a “Borgo Lanciano”, cena e pernottamento

  • 3° giorno: Muccia – Serrapetrona
    Prima colazione in hotel e partenza per Muccia per la visita alla Distilleria Varnelli, fondata nel 1868 da Girolamo Varnelli, che da quattro generazioni, è ancora gestita interamente dalla famiglia – E’ la più antica casa liquoristica marchigiana, creatrice del famoso Mistrà, liquore secco a base di anice, la cui ricetta segreta ancora mantiene i vecchi metodi di lavorazione artigianali e l’alto standard qualitativo dei prodotti – Al termine della visita pranzo in ristorante – Nel pomeriggio trasferimento a Serrapetrona, località famosa per la Vernaccia, un vino spumante DOCG la cui produzione è consentita in un territorio molto circoscritto, che comprende l’intero comune di Serrapetrona e parte dei comuni di Belforte del Chienti e San Severino Marche, tutti nella Provincia di Macerata – Visita all’azienda produttrice Quacquarini, che produce, tra l’altro, anche dolci a base di Vernaccia come biscotti, ciambelline e panettone – Al termine, passeggiata ristoratrice lungo le sponde del vicino lago di Caccamo: ultima splendida cartolina dell’entroterra maceratese che avremo sempre viva negli occhi insieme ai sapori e ai profumi unici di questi territori meravigliosi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA: a partire da euro 1.260,00
(min. 2 persone)

LA QUOTA COMPRENDE: Transfer con auto luxury privata NCC con conducente tipo Mercedes GLE – 2 pernottamento presso il resort di Borgo Lanciano con sistemazione in camera doppia e trattamento di mezza pensione – Accesso alla spa – Bevande ai pasti – Visite guidate come da programma – Pasti e degustazioni come da programma come da programma – Assicurazione sanitaria
SONO ESCLUSI: pasti liberi – extra – Assicurazione annullamento e mance e quanto non menzionato nella quota comprende
SUPPLEMENTI: camera singola euro 80, 00 a notte – Pick up dai principali aeroporti italiani con auto privata NCC con conducente disponibile su richiesta
Sapori e biodiversità nelle Marche Leggi le condizioni di viaggioTour Operator Esitur