fbpx
     
     
it

La Sicilia Classica in quattro giorni

GIORNO 1
Il tour guidato dell’isola inizia da Palermo con la visita ai principali monumenti della città, che sotto il periodo Normanno e Svevo, raggiunsero il massimo splendore.
La città conserva ben intatti nei suoi monumenti i passaggi delle più importanti civiltà del mediterraneo che, sotto il dominio di Federico II di Svevia, divenne capitale della cultura europea.
La visita guidata a piedi del centro storico si sofferma sui siti di maggiore interesse come, il Palazzo dei Normanni con al suo interno la splendida Cappella Palatina interamente ricoperta di mosaici dorati, la Cattedrale, la chiesa della Martorana, la Fontana Pretoria, la Piazza ottagonale dei Quattro Canti, che unisce i due principali assi viari di Palermo, fino ad arrivare al Teatro Massimo.
Con il pullman ci si trasferisce sulla collina di Monreale per la visita guidata del Duomo e del chiostro.
Il duomo, con i suoi mosaici dorati che ricoprono gran parte dell’interno, rappresenta l’apice dell’arte arabo-normanna.

​GIORNO 2
Passando per Capaci, si arriva con il pullman a Segesta per la visita guidata del Tempio dorico, uno dei più bei esempi di tempio greco giunto fino a noi.
Il gruppo poi si sposta nell’antico borgo medievale di Erice edificato su uno sperone di roccia alto 751 m. e protetto da antiche mura, qui possiamo vedere il Castello di Venere, la Chiesa Matrice con all’interno decorazioni in stucco somiglianti a preziosi merletti e le strettissime vie ancora lastricate come un tempo, dove può passare un solo uomo.
Dalla terrazza si può godere una splendida vista sul golfo di Trapani, le Isoli Egadi e le saline.
Nel pomeriggio dopo un pranzo a base di pesce in uno dei ristorantini tipici del posto, ci si sposta a Marsala, per la visita ad una delle tante cantine presenti sul territorio, che producono il famoso liquore per poi proseguire in direzione di Agrigento per la cena e il pernottamento.

GIORNO 3
La visita guidata è dedicata alla Valle di Templi per ammirare il grandioso Tempio della Concordia e i resti di altri templi come quelli di Ercole, Giunone e Zeus.
Dalla valle dei templi si accede al vicino giardino di Colymbetra, ora un agrumeto ma un tempo una preziosa fonte di acqua i suoi 200.000 abitanti.
Di sera il sito è aperto al pubblico, i templi tutti illuminati e mostrano ai visitatori tutto il loro fascino e la loro bellezza.
Da Agrigento si va ancora verso oriente in direzione di Siracusa per la cena e il pernottamento.

GIORNO 4
E’ dedicato alla visita del sito archeologico di Siracusa con il suo Teatro Greco ancora utilizzato per gli spettacoli estivi, l’Anfiteatro romano e le Latomie (cave di pietra per l’estrazione della roccia usata per la costruzione della città) entrando nella cava più famosa chiamata Orecchio di Dionisio per la sua somiglianza al padiglione auricolare.
La visita guidata si trasferisce poi sull’isola di Ortigia dove assieme ai resti di un antico tempio greco e l’impianto di una città medievale, possiamo osservare la bellezza della bianca cattedrale barocca edificata su un tempio greco; al suo interno sono ancora ben visibili le colonne che sostenevano il tempio.
Nel pomeriggio ci si sposta a Taormina per la visita guidata del Teatro greco che ha come scenografia naturale una splendida vista sull’Etna e il Mar Ionio.
Il teatro perfettamente conservato è ora utilizzato per spettacoli di vario genere.
Il centro storico è ricco di negozi, ristorantini tipici e gelaterie ed è il luogo ideale per lo shopping e la degustazione di piatti tipici.

Leave a Reply

Procedi con la prenotazione

RICHIEDI INFORMAZIONI O PRENOTAZIONE
Ponte Immacolata 8 DicembreMercatini Di Natale in PullmanCapodannoEpifaniaCarnevalePasqua Viaggi OrganizzatiViaggi in Aereo OrganizzatiViaggi organizzati in pullmanViaggio di NozzeViaggi da Falconara - Ancona in aereo